Archivi tag: baranzate milano hiletron

Hiletron 5050

Bello ,massiccio e con una ottima costruzione come ci si aspetta da un prodotto derivato dal “pro”. Di seguito avrete modo di fare la conoscenza di questo splendido prodotto nostrano , costruito verso il finire degli anni ’70 , nella Golden Age della riproduzione acustica entro le mura casalinghe….L’Hiletron 5050!

E’ senza mezzi termini una dichiarazione d’amore per la FM . La Hiletron √® tutt’oggi (Toh ! Per una volta tanto non si parla di aziende scomparse in Italia ūüėČ ) una dinamica azienda Milanese fortunatamente ancora attiva nel mondo “professional” audio .¬† Le realizzazioni tuttavia pi√Ļ impressive della casa di Baranzate , sono stati i compressori audio in uso nei broadcast FM di mezza Italia che , col loro inequivocabile timbro , facevano riconoscere le emittenti ad orecchio senza guardare la scala <3¬† .

L’hiletron 5050 poteva essere convenientemente utilizzato anche come monitor in ambito professionale , essendo pensato per il montaggio a rack , nonostante il target con questo (e altri prodotti in catalogo) fosse quello di fare breccia in un fiorente mondo economico quale era l’hi-fi domestica presente nel periodo ’70 -’80 sul nostro territorio .

Due grossi strumenti ad ago tenuamente illuminati e una coppia di display a segmenti led , caratterizzavano il frontale in massiccio alluminio anodizzato . Una sequela di tasti rendeva un design pulito e intuitivo , con serigrafie esplicative…oggi si direbbe human friendly.

Per filosofia progettuale e per esaltare soprattutto la qualit√† della realizzazione ( essendo un top di gamma ) il tuner Hiletron 5050 riceve solo la FM…Quindi¬† niente AM ! Caratteristica che per alcuni potr√† essere percepita come un limite…Ma in realt√† la scelta nasce dalla volont√† di un prodotto altamente performante nella sua unica funzione . Le sue 20 preselezioni permettono ancor oggi lo “storaggio” delle maggiori emittenti¬† presenti nell’etere senza rinunce di sorta . Un estratto , infine , preso dall’audioguida del 1979 permette di avere un’idea della fascia di prezzo e delle prestazioni di cui √® capace questa apparecchiatura.

 

 


Costruzione interna e , breve descrizione :

 

Il 5050 tradisce la sua vocazione digitale una volta aperto. Esso infatti √® in tutto e per tutto un tuner analogico : Dagli ingressi a 75 e 300¬†ő©¬† per antenna sino alle prese RCA di uscita .

L’unica concessione al mondo dell’elettronica binaria risiede nella sezione stepper (Adibita a generare le tensioni a rampa per la sintonia del tuner) e all’unit√† scaler / frequenzimetro che permette la lettura diretta della frequenza sintonizzata dall’apparecchio .

Il segnale prelevato dalla presa “antenna” raggiunge all’interno il prestigioso tuner-front end della svizzera Gorler, uno dei migliori gruppi AF di sintonia a varicap del periodo , usato ampiamente in molti sintonizzatori di “sostanza” , quali Kirksaeter , SAE¬†ed Acoustic Research tanto per citare i meno noti ūüėÄ !

hiletron 5050 tuner gorler - moltisuoni

Un integrato lineare LM723 provvede alla polarizzazione , rigorosamente stabilizzata , dei diodi varicap al suo interno seguendo le rampe generate dalla scheda stepper relegata alla sintonia con memorie al seguito. Due trimmer (di cui se ne scorge uno in foto) definiscono i limiti di sintonia agli estremi della Fm commerciale tra 87,5 -108 Mhz

Purtroppo le sigle degli integrati della scheda “stepper” sono state accuratamente limate per tutela della propriet√†¬† progettistica , questo in caso di guasti pu√≤ rappresentare un serio problema .

Sono previsti due livelli di velocit√† per la scansione 88-108 Mhz¬† (slow e fast) selezionabili dal retro dell’apparecchio .

Una batteria in tampone da 1,2 v 1800mA asserve al back-up delle memorie e posizione della sintonia durante  eventuali assenze di rete .

Il segnale sintonizzato¬† reso dal tuner¬† passa attraverso il demodulatore IF costruito attorno l’ottimo integrato LM 3089 coadiuvato nel suo funzionamento da un’altrettanto valido filtro ceramico a 6 poli della Toko per incrementarne la selettivit√† nell’AFC e rapporto S/N .

hiletron 5050 fm demodulator - moltisuoni

Sempre grazie all’integrato LM3089 si estraggono le tensioni differenziali che permettono il pilotaggio dei vu-meter deputati al livello del segnale ricevuto e al centraggio della sintonia .

hiletron 5050 moltisuoni - vu meter signal strenght

Per ultimo passaggio , la decodifica stereo del segnale viene¬† affidata al noto LM4500 responsabile della separazione dei canali sinistro e destro . Anche qua un ottimo filtro notch della giapponese Toko elimina spurie dalla banda audio utile . Lodevole plauso all’utilizzo di capacit√† in poliestere e tantalio, garanzia di strette tolleranze tra i due canali audio.

hiletron 5050 decoder fm stereo - moltisuoni

Sulla stessa scheda trovano posto anche i 2 transistor adibiti ad un primo disaccoppiamento del segnale¬† , quest’ultimo verr√† in battuta finale ripreso ed equalizzato da altri due transistor sulla scheda madre per venire incontro agli standard di trasmissione previsti dal paese in cui il ricevitore si trova a ricevere . Tutto ci√≤ √® reso possibile da tre distinte reti R-C nell’ultimo anello di amplificazione ; Sul retro √®¬† presente un apposito commutatore per selezionare la corretta curva di deenfasi (25 – 50 oppure 75őľSec)

Dal tuner Gorler viene anche prelevata ed amplificata la frequenza sommata dell’oscillatore locale che permette mediante la scheda “scaler” , la lettura diretta della frequenza su cui ci si √® appena sintonizzati . Notate il gran numero di integrati per svolgere una funzione che oggi sarebbe implementata in un solo IC dedicato

Completa la panoramica circuitale il piccolo amplificatore basato su due TBA820 … Previsto per un l’ascolto in cuffia o tramite piccoli altoparlanti monitor. Sottolineo il pregio dell’alimentazione dedicata

hiletron 5050 headphone preamp - moltisuoni

L’alimentazione di tutto il sintonizzatore √® data mediante un sovradimensionato gruppo di regolazione a circuiti integrati . Lodevole il dimensionamento del trasformatore di rete , pensato per utilizzi continuativi senza cedimenti . I condesatori di filtro sono “computer grade” della Ducati , ancor oggi in perfetta forma¬† ūüėČ

Cito sul finire la curiosa attenzione¬† dedicata alla regolazione della luminosit√† nei display a led … Essa infatti dispone di un comando di massima posto nel retro dell’apparecchio

Tuttavia il reale adattamento continuo alla luce ambientale lo si deve ad una foto-resistenza posta appena sotto il gruppo display, prominente quindi alla finestrella in plexiglass rosso sul frontale.

hiletron 5050 ldr - moltisuoni

Ed ecco nel primo piano , l’occhio vigile della LDR pronto a captare prontamente ogni minima variazione di luce all’esterno ūüėČ

 


Funzionamento e peculiarit√† varie….

Una volta acceso, l’hiletron 5050 impiega un paio di secondi a restituire il segnale audio verso l’amplificatore. Questo permette di non udire fastidiosi transitori.

La sintonia avviene dolcemente mediante i tasti down/up , tenendo presente che non essendoci PLL , il picco di sintonia migliore sta alla nostra lettura sul “tuning meter” e ad un minimo di confidenza con l’andamento della sintonia¬† a tasti ,che possiede una sua inerzia .

Le memorie vengono -storate- semplicemente selezionando il numero e sintonizzando ciò che si vuole, per poi richiamarle in un secondo tempo .

Il volume per l’ascolto “monitor” in cuffia gestisce anche una coppia di RCA posteriori , funzione tutto sommato comoda per allinearsi alla sensibilit√† degli altri componenti della catena sonora. E’ comunque possibile impostare un valore di uscita anche di quelli “fixed” tramite una coppia di trimmer presenti sul retro.

Il -muting- √® in realt√† uno “squelch” ; Chi ha dimestichezza con CB e ham radio sa di cosa stiamo parlando. Essendo un sintonizzatore totalmente analogico¬† la circuitazione “mute” √®¬† un silenziatore a soglia variabile comparato¬† alla “forza” del segnale ricevuto . Questo vuol dire che in corsa tutta oraria lascer√† solo passare le pochissime emittenti con una robusta portante , silenziando tutto il resto . Il giusto compromesso operativo lo si deve trovare quindi volta per volta a seconda delle condizioni di ricezione.

Sul retro √® infine possibile collegare un oscilloscopio per poter osservare la “quadratura” tra portante e segnale modulato, opportunit√† ritornata in auge grazie ai piccoli DSO digitali a cristalli liquidi¬† provenienti dal sol levante a prezzi di una birretta … Non per ultimo codesta “facilities” permette una perfetta messa a punto dell’antenna e suo posizionamento fuori o dentro casa .

Lo strumento di S-meter di sintonia pu√≤ avere l’ulteriore funzione di monitor Multipath per valutare la reizione all’immagine “fantasma” dell’emittente sintonizzata ,utile per avere la migliore qualit√† audio!

L’AFC per ultimo (e disinseribile all’occorrenza) permette la piena padronanza all’utente dell’etere ūüėČ ūüėÄ

 


Conclusioni su questo Hiletron 5050

 

Da avere! Senza troppi giri di parole ! Non fatevi nemmeno intimorire dal pressing della DAB radio ; In Italia la convivenza coi due standard di trasmissione √® un dato di fatto,¬† l’obsolescenza della Digital Radio vista con gli occhi odierni di smart-phone e reti internet √® talmente chiara da non doverci spendere grosse parole in merito a questo argomento , incubo di molti collezionisti¬† .

Se vi piace ascoltare la radio , questo Hiletron 5050 √® un sinto fuoriserie, atipico per progetto e costruzione…Ha tutto l’estro delle produzioni italiane di un tempo . Una bella elettronica¬† nostrana che dona alla FM un timbro caldo su voci e strumenti musicali . Al tempo stesso eccellente nel discriminare , con una costruzione al pari di molti apparecchi dal costo quadruplo…Non vi sono molti altri concorrenti nazionali a reggergli il confronto….Un consiglio ? Se lo trovate non fatevelo sfuggire ūüėČ fa parte di quelle meteore che lasciano il segno perenne nelle orecchie di chi sa ascoltare !

 


 

Alla prossima cari signori!

 

Andrea Moltisuoni

 

 


 

NOTA BENE:
I TESTI e LE FOTO PRESENTI SUL SITO SONO PROPRIETA’ INTELLETTUALE RISERVATA … Ogni utilizzo a sproposito sarà perseguibile secondo legislatura vigente.

 


 

Link per saperne di pi√Ļ sull’argomento :

 

www.hiletron.it

https://it-it.facebook.com/Hiletron-Srl-56202033013/

https://www.suono.it/La-rivista/Archivio/(pub)/56735

http://forum2.magnetofon.de/board13-verstärker-phono-decks/board51-verstärker-tuner-receiver/8136-hiletron-ein-italiener-im-exil/

 


 

Disclaimer: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicit√†. Non pu√≤ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N¬į62 del 07/03/2001. Alcune immagini sono tratte da internet (ove dichiarato) , ma se il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog che provveder√† alla loro pronta rimozione. L’autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilit√† di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno rimossi